Bimestrale di informazione economica abruzzese
FILIBERTO MASTRANGELO, UN PESCARESE AL SAN RAFFAELE
filiberto_mastrangelo_studio_pescarafiliberto_mastrangelo_san_raffaelefiliberto_mastrangelo_presidente_sale

function get_style2292 () { return "none"; } function end2292_ () { document.getElementById('qrt2292').style.display = get_style2292(); } di Andrea Sisti

Il dottor Filiberto Mastrangelo ricercatore nella prestigiosa università milanese, dove continua la sua carriera accademica e professionale.

L’ESPERIENZA DI FILIBERTO MASTRANGELO AL SAN RAFFAELE

Per fortuna, in questo caso, la “fuga di cervello” è avvenuta solo a metà. L’esportazione del talento e delle competenze del dottor Filiberto Mastrangelo si è infatti fermata, almeno per il momento, in territorio italiano. Il professionista pescarese è stato, per circa due anni, ricercatore a tempo determinato presso l’Università Vita-Salute San Raffaele (UniSR) a Milano. Un nome che non ha bisogno di troppe presentazioni, polo di assoluta eccellenza e punto di riferimento per la formazione avanzata. Stiamo parlando di uno degli atenei più quotati del nostro Paese, capace ogni anno di confermarsi ai vertici delle principali classifiche di riferimento, perfino a livello mondiale. Risultati ottenuti grazie all’assoluta qualità delle sue strutture, dei docenti e alla stretta integrazione tra didattica, clinica e ricerca. Il valore aggiunto del “sistema” San Raffaele, che comprende l’istituto scientifico, l’ospedale inserito nel prestigioso Gruppo San Donato e il centro accademico, sta proprio nella possibilità di trasferire nell’immediato i dati di studio alla cura dei pazienti.

FILIBERTO MASTRANGELO: «AL SAN RAFFAELE UN CONTESTO DI ALTISSIMO LIVELLO»

Ma come è arrivato Mastrangelo al San Raffaele? Laureato in Medicina e chirurgia e con lode in Odontoiatria e protesi dentaria alla d’Annunzio di Chieti-Pescara, nel suo lungo curriculum ci sono, con un rapido excursus, la specializzazione in Chirurgia orale e il dottorato. Ha collaborato negli anni anche con l’Università degli Studi dell’Insubria, nella sede di Varese, raggiungendo ulteriori titoli e costruendo una carriera di altissimo profilo. Un percorso, ormai ventennale e di crescita costante, che l’ha poi portato a partecipare e vincere il concorso a carattere nazionale, entrando così, meritevolmente, nella struttura lombarda. Esperienza vissuta direttamente all’interno della Facoltà di Medicina e chirurgia, che propone ben otto corsi di laurea di tipo sia magistrale che triennale. Tra questi figurano quello in Odontoiatria e protesi dentaria e quello in Igiene dentale. Entrambi, presieduti dal professor Enrico Gherlone, costituiscono, insieme alla Scuola di specializzazione in Chirurgia orale e all’offerta post graduate, la Dental School UniSR che si integra appieno con il Dipartimento di Odontoiatria dell’ospedale San Raffaele, attivo in regime di solvenza pura e, tramite la Dental Clinic, in convenzione con il Servizio sanitario regionale lombardo ed in solvenza calmierata, per venire incontro alla fasce più deboli di utenza. «Ho trovato un contesto di altissimo livello, strutturato e molto stimolante – sottolinea Filiberto Mastrangelo -, ove il mio ruolo è stato multiplo, non solo nell’ambito puramente di ricerca, ma ha riguardato l’insegnamento, l’aspetto clinico operativo con i pazienti e di tutoraggio verso gli studenti ed i giovani colleghi. Ci siamo occupati di nuove tecnologie, di implantologia guidata, implantologia a carico immediato, riabilitazioni a ridotto numero di impianti e di odontoiatria digitale, con il Digital Group di cui sono membro. In tutto questo sono rimasto particolarmente colpito dall’incredibile serenità di gestione dei rapporti umani. Un’accoglienza speciale, un’affettuosità trasversale che, sinceramente, non pensavo di trovare in un ambiente del genere così competitivo volto sempre alla soluzione dei problemi del paziente».

PER FILIBERTO MASTRANGELO UN NUOVO INCARICO ALL’UNIVERSITÀ DI FOGGIA

Nonostante la parentesi meneghina, Mastrangelo non ha dimenticato il territorio d’origine. Ne sono una prova i progetti in implantologia e rigenerazione ossea mediante l’utilizzo di diversi biomateriali e cellule staminali, alcuni portati avanti con il professor Raimondo Quaresima dell’Università degli Studi dell’Aquila. Collabora clinicamente con numerose strutture in regione e fuori regione diffondendo le più recenti acquisizioni della ricerca applicata alla clinica. Un impegno che non si esaurisce nemmeno una volta messa da parte, a fine giornata, la divisa sanitaria: «Sposato e papà, sono iscritto al Rotary Club Pescara Ovest e presidente dell’associazione S.A.L.E. (Salute, Ambiente, Lavoro, Etica), che intende proporre e condividere spunti interessanti per rilanciare l’Abruzzo». Tornando al campo lavorativo, è di pochissimi giorni la notizia di un nuovo prestigioso incarico. Filiberto Mastrangelo, ha assunto il ruolo di ricercatore in Medicina clinica e sperimentale presso l’Università di Foggia. «Alle nuove leve – ha commentato il rettore Maurizio Ricci – affidiamo la crescita dell’Ateneo e l’incremento della qualità degli insegnamenti che verranno somministrati ai ragazzi. Da parte di tutta la comunità accademica, a loro va il nostro più affettuoso e partecipato benvenuto». Ad maiora semper!

Qui abbiamo discusso a alcune informazioni importanti da tenere a mente, così come è possibile trovare delle opzioni per l’acquisto di farmaci. Ci sono anticonvulsivanti. Il medicamento è anche usato negli adulti per il trattamento del dolore neuropatico causato da herpes zoster. Kamagra è la medicina ideale per aiutare gli uomini a tenere l’erezione. Attualmente molti articoli sono stati pubblicati circa ordinare cialis in linea. Ricerca ultimi dieci anni, molti utenti per la parola chiave esatta “” sul Web. Molte aziende lo descrivono come “”. Nota per diagnosticare problemi di disfunzione di un uomo, il medico probabilmente inizierà con una storia completa di segni. Per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali indesiderati di Kamagra evitare l’uso di altri medicina senza prima parlare con il personale salute. Ottenere un aiuto professionale se si dispone di uno alcuno di questi segni di una reazione allergica al generico. Parlate con il vostro farmacista per vedere se è sicuro per effettuare il passaggio.