Bimestrale di informazione economica abruzzese
L’AZIENDA GELCO ASSUME E INVESTE IN ABRUZZO
gelco_sede_stabilimentogelco_caramellegelco_stabilimento_panoramicagelco_logo

function get_style2895 () { return "none"; } function end2895_ () { document.getElementById('qrt2895').style.display = get_style2895(); } di Elena Gramenzi

Gelco: crescita del personale e ampliamento dello stabilimento di Castelnuovo (Teramo), che ospiterà i nuovi impianti produttivi per il mercato americano.

GELCO INVESTE 18MILIONI PER LA CRESCITA INDUSTRIALE

Gelco, azienda leader nel settore confectionery che produce jelly, liquirizie, gelatine alla frutta e confetti, annuncia un nuovo piano di sviluppo e crescita. La realtà ha deciso di investire 18milioni di euro per ammodernare gli impianti e accrescere la capacità produttiva, ampliando la sua forza lavoro già a partire dal mese di giugno. Dallo stabilimento teramano, dove si producono gelatine e caramelle gommose, è stato annunciato questo importante progetto di crescita per testimoniare il forte e rinnovato impegno nel valorizzare il know-how con riflessi positivi anche sul territorio abruzzese. Questo investimento contribuirà, già dal mese di giugno, a incrementare la capacità produttiva e l’efficienza grazie all’installazione di nuovi impianti di produzione. In particolare, sarà ospitato all’interno di un nuovo capannone industriale (che sorgerà accanto a quello già esistente, con oltre 6mila metri quadri) un nuovo impianto di colaggio. A settembre sarà installata una nuova linea di produzione e il piano di investimenti sarà a completo regime con l’inizio del nuovo anno. Tale investimento risponde all’esigenza di aumentare la produzione per i mercati esteri (in particolar modo per gli Stati Uniti), oltre che innalzare ulteriormente gli standard qualitativi e di innovazione di prodotto.

GELCO CERCA NUOVA FORZA LAVORO

La crescita aziendale comporta anche un aumento e una maggiore richiesta del personale. Sono già iniziate le selezioni che porteranno, inizialmente, all’inserimento di oltre venti dipendenti, per arrivare a un totale di trenta nella seconda metà dell’anno. Un aumento pari al 10% della forza lavoro in un’azienda che oggi conta circa 300 dipendenti. Le figure professionali ricercate da Gelco sono operai di produzione e manutenzione che entro le prossime settimane inizieranno i primi training in affiancamento al personale specializzato, pronti a imparare i segreti di un mestiere caratterizzato da professionalità e competenza. L’amministratore unico di Gelco, Holger Hartmann, ha dichiarato: «Gelco è un’azienda solida e in crescita, fa parte del Gruppo Perfetti Van Melle e da 35 anni è attenta alle proprie scelte strategiche, per uno sviluppo equilibrato e duraturo. Questo investimento corrisponde quindi a una scelta oculata, figlia di un modus operandi che ci ha portato a incrementare costantemente i nostri volumi di produzione e l’occupazione e ci permette ora di guardare con ottimismo al domani. Questo è un processo di crescita costante che coinvolge, sul territorio, anche il nostro indotto». Anche Massimiliano Bolognesi, direttore dello stabilimento Gelco, ha commentato: «Nell’epoca della delocalizzazione selvaggia, l’azienda ha scelto di investire ancora nel nostro territorio in riconoscenza della grande esperienza e del  know-how che contribuisce quotidianamente al nostro successo. La qualità e la bontà dei nostri prodotti rappresentano un elemento distintivo che ogni giorno è apprezzato dai consumatori, grazie al lavoro dei nostri dipendenti. Saranno quindi loro a trasferire alle nuove persone che entreranno nella famiglia Gelco i segreti di un “saper fare” di cui siamo molto orgogliosi».

L’IMPORTANZA E L’INNOVAZIONE PER L’AZIENDA ABRUZZESE GELCO

L’azienda Gelco di Castelnuovo Vomano (Teramo) nasce nella metà degli anni 70 con il nome di Lif Sud, specializzandosi nella produzione di caramelle gommose. Nel 1987 viene rilevata dal Gruppo Perfetti di Lainate, l’attuale Perfetti Van Melle (azienda multinazionale leader nel settore della confectionery). Dopo l’ingresso nel Gruppo, Gelco conosce un progressivo processo di innovazione e di ammodernamento degli impianti, lanciando nuovi prodotti e aumentando il personale dipendente. Nel 1998 la capacità produttiva dell’azienda  raddoppia con il primo ampliamento del sito, fino a raggiungere, nel 2006 (con il secondo ampliamento) un totale di 19.000 metri quadrati. Tali fattori hanno comportato sia a un considerevole aumento occupazionale che a nuove produzioni relative a brand come Golia, Golia Bianca, Menta Fredda e Morositas. I prodotti realizzati dalla Gelco sono Goleador, Fruittella, Chupa Chups, Lupo Alberto, la gamma Xplosion , Ciuccio Frizz e tanti altri. Le caramelle prodotte in Gelco, sono vendute, oltre che in Italia, anche negli Stati Uniti, in Brasile, in Medio Oriente, in Africa e Asia. Il Sistema di gestione qualità Gelco guarda sempre alle esigenze dei clienti e dei consumatori, rispettando le norme igienico-sanitarie e le qualità organolettiche. Nel 2003 Gelco ha ottenuto la certificazione Uni En Iso 14001, mostrando una particolare attenzione e sensibilità alla salvaguardia dell’ambiente e venendo segnalata tra i casi di eccellenza nell’ambito delle best practice promosse da Confindustria nel 2004. Dal 2006 ha anche ottenuto la certificazione Emas in conformità al Reg. Ce n. 761/01 e ha orientato la sua produzione seguendo le diverse esigenze nutrizionali: caramelle senza glutine, prodotti arricchiti con vitamine e sali minerali, prodotti senza zuccheri aggiunti e a basso contenuto calorico. Gelco si registra come un’importante azienda abruzzese valida sia a livello nazionale che internazionale, riportando qualità, professionalità e voglia di crescere verso un futuro sempre più innovativo e produttivo.

Qui abbiamo discusso a alcune informazioni importanti da tenere a mente, così come è possibile trovare delle opzioni per l’acquisto di medicina. Ci sono anticonvulsivanti. Il medicamento è anche usato negli adulti per il terapia del dolore neuropatico causato da herpes zoster. Kamagra è la medicina ideale per aiutare gli uomini a mantenere l’erezione. Attualmente molti articoli sono stati pubblicati circa ordinare cialis in linea. Ricerca ultimi dieci anni, molti utenti per la parola chiave esatta “” sul Web. Molte aziende lo descrivono come “”. Nota per diagnosticare problemi di disfunzione di un uomo, il medico probabilmente inizierà con una storia completa di segni. Per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali indesiderati di Kamagra evitare l’uso di altri medicina senza prima parlare con il personale sanitario. Ottenere un aiuto professionale se si dispone di uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica al globale. Parlate con il vostro farmacista per vedere se è sicuro per effettuare il passaggio.