Bimestrale di informazione economica abruzzese
NICOLA DI SIPIO CAVALIERE DEL LAVORO 2017
raicam_nicola_di_sipio_cavaliere_lavoro_imprenditore_abruzzoraicam_nicola_di_sipio_cavaliere_lavoro_onorificenzaraicam_nicola_di_sipio_cavaliere_lavoro_ganasce_pastiglie_freniraicam_nicola_di_sipio_cavaliere_lavoro_tenute_di_sipio_vino_eventi

function get_style2975 () { return "none"; } function end2975_ () { document.getElementById('qrt2975').style.display = get_style2975(); } di Elena Gramenzi

Tra i nuovi 25 Cavalieri del lavoro, il presidente della Repubblica ha nominato l’abruzzese Nicola Di Sipio, fondatore di Raicam Group

IL NUOVO CAVALIERE DEL LAVORO NICOLA DI SIPIO E LA SUA RAICAM GROUP

Il 2 Giugno, come di consueto, in occasione della Festa della Repubblica, l’Ordine cavalleresco al merito del lavoro (istituito nel 1901 da Vittorio Emanuele III) nomina 25 nuovi Cavalieri del lavoro. Questo importante riconoscimento viene conferito, dal presidente della Repubblica, agli imprenditori che hanno dedicato la loro vita alla passione, alla cultura e all’etica del lavoro. Quest’anno il rigoroso processo di selezione (regolato dalla legge n. 194 del 1986) ha nominato, tra gli altri, l’abruzzese Nicola Di Sipio, Presidente e fondatore di Raicam Group. La storia di Nicola Di Spio è il racconto di un sogno divenuto realtà: figlio di un mezzadro di Ripa Teatina (Chieti), da giovanissimo lavorava come cameriere di notte e come agricoltore di giorno. Da sempre ha nutrito una forte passione per la meccanica e, all’età di 29 anni, decide di vendere la sua automobile per avviare la sua prima attività, rigenerando ganasce usate da vendere alle officine meccaniche. Il suo spirito da pioniere lo ha portato a essere uno dei principali produttori mondiali di pastiglie e ganasce per freni a disco e a tamburo e di sistemi di frizione per auto, veicoli commerciali e truck. Raicam sviluppa nuove tecnologie che hanno permesso alla realtà industriale di divenire partner e fornitore chiave del settore dell’automotive globale. I più importanti produttori al mondo investono sulla qualità e sulla professionalità dell’azienda, considerata specialista per i veicoli prodotti da Ford, Fiat, Jaguar Land Rover, General Motors, Psa, Citroën e Renault. I prodotti Raicam mirano a migliorare il comfort di guida e la sicurezza, l’efficienza e la performance del veicolo, garantendo qualità e convenienza, con una attenzione particolare verso il design e la professionalità, celata dietro squadre di ingegneri esperti e qualificati. Nicola Di Sipio, dalla crisi e in un’Italia stanca e disillusa, trovò l’energia e la forza di reagire, credendo e sviluppando un sogno fiorito da vecchie ganasce e ferri in disuso. Dal 1982, Di Sipio è riuscito a conquistare la fiducia dei suoi clienti attraverso un’etica e una cultura professionali, che hanno portato l’azienda a operare in tutto il mondo. Raicam conta tre sedi in Italia (nelle province di Pescara, Ancona e Torino) e una in Inghilterra. Inoltre è presente con due impianti di produzione in India e Brasile, dal 2014. Il 60 % del fatturato proviene dall’export.

NICOLA DI SIPIO CAVALIERE DEL LAVORO: L’ECCELLENZA DI UN SOGNO ITALIANO

Solidarietà, merito, qualità e professionalità nel campo dell’occupazione caratterizzano l’azione dei Cavalieri del lavoro. Tra questi, negli ultimi tempi, sono annoverati nomi come Guglielmo Marconi, Giovanni Battista Pirelli, Giovanni Agnelli e Giovanni Treccani. L’innovazione, le idee e le corrette relazioni industriali qualificano imprenditori di valore che hanno saputo creare e sviluppare posti di lavoro, migliorando le condizioni di vita del Paese e impegnandosi in una responsabilità etica e sociale volta  a promuovere la competitività e l’eccellenza. Quest’anno, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha nominato i 25 Cavalieri del Lavoro (tra cui compaiono quattro donne), dopo aver firmato il decreto con le proposte del ministro dello Sviluppo economico (Carlo Calenda). Grazie alle nuove nomine i Cavalieri sono attualmente 611; mentre dal 1901 a oggi gli insigniti dell’onorificenza sono stati in totale 2.847. Tra questi numeri, dopo lo scorso 2 giugno, si può citare con orgoglio l’imprenditore teatino Nicola Di Sipio, il quale ha saputo creare un impero di successo nell’automotive, dando lavoro a 600 persone e registrando un fatturato che raggiunge i 150 milioni di euro. I sogni di Nicola Di Sipio non si fermano soltanto nell’ambito automobilistico e meccanico, ma investono e si realizzano anche nell’ambito vitivinicolo. Nel 2001 ha acquistato la meravigliosa tenuta di Ripa Teatina, in passato di  proprietà dei marchesi Mezzanotte. Insieme al padre (Giuseppe Di Sipio) ha lavorato, da giovane, come bracciante agricolo proprio in quella meravigliosa terra di oltre sessanta ettari. Ora la splendida location e la nota cantina sono di sua proprietà, producendo 120mila bottiglie l’anno pronte a raggiungere i più importanti mercati internazionali. Nicola Di Sipio incarna una storia fatta di passione, idee, speranza e sogni, carichi di un’energia e di una forza, in un Paese che ha sempre più bisogno di credere nelle proprie iniziativeinvestire sul proprio territorio, con uno sguardo attento sulla finestra del mondo, ma con il cuore rivolto verso le personali tradizioni ed eccellenze.

Qui abbiamo discusso a alcune informazioni importanti da tenere a mente, così come è possibile trovare delle opzioni per l’acquisto di farmaci. Ci sono anticonvulsivanti. Il medicamento è anche usato negli adulti per il terapia del dolore neuropatico causato da herpes zoster. Kamagra è la medicina ideale per aiutare gli uomini a mantenere l’erezione. Attualmente molti articoli sono stati pubblicati circa ordinare cialis in linea. Ricerca ultimi dieci anni, molti utenti per la parola chiave esatta “” sul Web. Molte aziende lo descrivono come “”. Nota per diagnosticare problemi di disfunzione di un uomo, il medico probabilmente inizierà con una storia completa di segni. Per ridurre al minimo il rischio di effetti collaterali sgradito di Kamagra evitare l’uso di altri farmaci senza prima parlare con il personale sanitario. Ottenere un aiuto professionale se si dispone di uno alcuno di questi segni di una reazione allergica al generico. Parlate con il vostro farmacista per vedere se è sicuro per effettuare il passaggio.