TENUTA DI SIPIO PREMIATA DA INDUSTRIA FELIX

di Federico Niasi

Spicca l’azienda abruzzese specializzata nell’accoglienza, nel banqueting e nella produzione di vini tra le 196 società italiane virtuose che hanno ricevuto l’ambito riconoscimento. 

L’EVENTO CON LE MIGLIORI AZIENDE TRICOLORE A MILANO

Dinanzi a un parterre d’eccezione composto da imprenditori e manager, lo scorso dicembre a Milano, a Palazzo Mezzanotte sede di Elite e Borsa Italiana, le 196 imprese più competitive d’Italia distinte per settori sono state insignite del “Premio Industria Felix – L’Italia che compete”, organizzato dall’omonimo magazine in collaborazione con Cerved, Università Luiss Guido Carli e con altre prestigiose realtà. Momenti emozionanti e lunghi applausi hanno accompagnato i numeri analizzati. A ogni bilancio è stato associato un volto, perché dietro ogni successo aziendale c’è sempre il fattore umano. Performance a livello gestionale, affidabilità finanziaria ma anche sostenibilità: questi gli ambiti di valutazione adottati per premiare le società giunte da ogni regione d’Italia.

L’INTERVENTO DEL MINISTRO URSO A INDUSTRIA FELIX

Di rilievo il messaggio fatto pervenire ai premiati dal ministro delle Imprese e del made in Italy Adolfo Urso teso a evidenziare le capacità dei presenti di perseguire gli obiettivi aziendali, mantenendo un saldo equilibrio tra sostenibilità economica, responsabilità sociale e resilienza finanziaria grazie all’impegno, alla capacità d’innovazione e alla dedizione che contribuiscono al progresso del nostro Paese. Il ministro ha inoltre rimarcato l’auspicio di lavorare insieme per coltivare un moderno atteggiamento imprenditoriale che promuova la crescita e la tutela dell’ambiente.

L’ECCELLENZA DI TENUTA DI SIPIO: TRA VINI E ACCOGLIENZA

L’Alta onorificenza di bilancio assegnata a Tenuta Di Sipio premia, di riflesso, anche l’accoglienza, la cura degli ospiti e una location sempre più teatro di indimenticabili eventi. La struttura si estende nel comune di Ripa Teatina (Chieti) e regala viste mozzafiato sui vigneti di famiglia, sulle suggestive colline teatine fino al Mar Adriatico all’orizzonte. Storie di vita, di amori e di vini Di Sipio: Montepulciano, Trebbiano, Pecorino, Pinot nero, Riesling. Uve autoctone e internazionali crescono in un luogo incontaminato, accompagnate dalla sapienza di agronomi e viticoltori. Dalla terra fino all’etichettatura, per ritrovare nei calici profumi eleganti e tradizionali.